Design responsive lento? L’opinione di Matt Cutts di Google

DesignGirovagando in rete ho trovato due articoli molto interessanti sul design responsive . Riportano in pratica dichiarazioni di Matt Cutts di Google il quale parla del design responsive dei siti. Ogni giorno il web sfonra progetti sempre più responsive e parallasse. Ovvio il vantaggio che porta alla navigazione addattando il sito anche alle piattaformi mobile che stanno diventando sempre più utilizzati dagli utenti. Matt Cutts di Google ci spiega che un progetto di design responsive non inficia il lavoro sulla SEO.

Certo che la versione mobile è solitamente più leggera e striminzita rispetto a quella classica quindi il crescente traffico proveniente da smartphone e tablet impone un lavoro di personalizzazione dei siti e ottimizzazione della struttura del progetto.

The Search Agency ha condotto una ricerca sulla velocità di caricamento delle pagine Web a seconda del tipo di progettazione che le caratterizza, il tutto in un’ottica di fruizione mobile. Le versioni non ottimizzate da desktop prevedono circa 11,64 secondi per il caricamento completo, 13,55 per una pagina responsive e solo 2,81 una ottimizzata.

Uno studio del 2012, sponsorizzato Google, ha evidenziato una diretta relazione tra soddisfazione dell’utente mobile e velocità di caricamento: più un sito si carica velocemente, meno sono le probabilità che il navigatore lo abbandoni.

 

Nel dettaglio:

  • Il 72% degli utenti considerano importanti le versione ottimizzate per il mobile dei siti;
  • il 74% è incline a visitare nuovamente siti mobile-friendly;
  • il 67% è più incline a comprare su un sito mobile friendly, il 61% “passa oltre” se la pagina Web non è ottimizzata;
  • il 55% sostiene che un’esperienza mobile lenta è frustrante e penalizza il brand di un’azienda.

Il risultato evidente è come un design responsive lento possa essere un’arma a doppio taglio in termini di fidelizzazione del navigatore. Inoltre, in tempi mediamente recenti Google ha spiegato come stia per introdurre una penalizzazione – sia di indicizzazione che PageRank – per i siti mobile più lenti.

Il responsive design è un ottimo modo di progettare e sviluppare progetti web però bisogna ottimizzare e studiare al meglio tutti i contenuti (grafici) in modo da dare una velocità che sia accettabile sia per i dispositivi mobile e desktop. L’abuso di elementi grafici che danno sicuramente una migliore presenza grafica penalizza l’utilizzo del sito su dispositivi mobile e anche su vecchi browser.

Fonti:

http://blog.html.it/04/12/2013/responsive-design-piu-lento-del-dedicato-e-un-problema/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=Newsletter:+HTML.it&utm_content=05-12-2013+responsive-design-pi-lento-del-dedicato-un-problema

http://blog.html.it/25/11/2013/matt-cutts-il-design-responsive-non-fa-male-alla-seo/

http://marketingland.com/heres-the-slide-that-could-kill-responsive-design-65174

http://marketingland.com/report-rei-has-best-mobile-performance-of-top-100-retailers-apple-the-worst-65139

 

 

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per migliorare i servizi ai lettori. Se prosegui con la navigazione consideriamo accettato il loro uso. Dettagli | Ok ho capito