Flash è tutt’altro che morto e vivrà ancora per diverso tempo, però questi primi giorni di dicembre 2015 verranno ricordati anche come l’inizio della fine di un epoca. Adobe pian piano abbandonerà Flash per passare al più performante HTML5. Erano gli anni 2000 quando adobe rilasciò Flash rendendo più dinamico e divertente il web.

Le problematiche delle piattaforme mobile rispetto al flash sono ben note e ormia anche colossi come YouTube hanno cambiato il loro player in modo da poter garantire l’accesso a tutti i dispositivi alla sua piattaforma e contenuti.

Intanto Adobe prepara l’uscita del nuovo Animate CC. Il software professional per la creazione di contenuti animati consigliando contestualmente agli utenti di iniziare ad utilizzare lo standard HTML5, secondo l’azienda ormai maturo al punto di potersi sostituire allo standard Flash.

Adobe è già al lavoro con aziende del calibro di Google, Microsoft e Facebook per consentire loro il corretto funzionamento e la piena compatibilità dei contenuti Flash, almeno fin quando questi colossi non saranno pronti al passaggio allo standard HTML5.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.